Le superfici in cartongesso, rispetto a quelle in muratura, vanno pulite con maggiore attenzione per non rischiare di rovinarle facilmente: nel caso di una pulizia ordinaria, superficiale, basta un panno elettrostatico, da passare in modo delicato per asportare lo strato di polvere.
Nel caso invece si necessaria una una pulizia approfondita, ad esempio da macchie, bisogna utilizzare una spugna morbida e leggermente inumidita, ben strizzata e strofinandola in maniera delicata dove serve: senza usare prodotti specifici per smacchiare, per non creare eventuali aloni o alterare la superficie, ma semplice acqua di rubinetto o meglio ancora acqua distillata.
Un eventuale metodo alternativo è utilizzando la classica gomma per cancellare: ovviamente dovrà essere pulita per non correre il rischio di sporcare ulteriormente la superficie; attraverso dei movimenti circolari si eliminano gradualmente gli aloni dalla parete, ripulendo dai trucioli gommosi con un aspirabriciole o un pennello a setole morbide.

Ti è piaciuto questo articolo? Scrivici se hai dubbi o se vuoi maggiori dettagli.